CheTipoDiVino

Tutte le ultime notizie sul mondo del vino

Tag Archive for anche

Ma quanto mi costi, caro il mio Salone del Gusto?

Che un po’ di soldini facciano bene anche alle tasche di Slow Food ci può stare, ma se spendo qualche centinaio di euro al Salone del Gusto, cosa mi offrite in cambio? La domanda, pertinente eccome, se la pone Mike Tommasi su Facebook e a noi piace rilanciarla per amor di dibattito. Al mio tre scatenate quello che vi pare

Nascita e silenzioso declino dell’associazione “È Abruzzo”: Era Abruzzo

Tenuta a battesimo durante il Vinitaly 2015, l’associazione È Abruzzo – “nata per promuovere la filiera abruzzese attraverso il paesaggio e tutti quei prodotti figli della biodiversità regionale” – sembra ormai giunta al capolinea e nessuno sa perché. Dopo pochi sporadici eventi, infatti, continua ad allungarsi la lista di produttori che invertono la rotta, sulla scia dei primi a fare marcia indietro, cioè Francesco Paolo Valentini e Francesca Petrei Castelli (Verrigni). È notizia degli ultimi giorni, infatti, l’abbandono della presidenza da parte di Adriana Galasso (Torre dei Beati), che prende le distanze dall’associazione dopo che a farlo erano stati anche Leonardo Pizzolo (Valle Reale), Rocco Pasetti (Contesa) e altri.

Le craft distilleries crescono dappertutto. E da noi?

Il mondo degli alambicchi, è il caso di dirlo, è in pieno fermento: negli Stati Uniti nel giro di due decenni il numero di fabbriche di alcolici, con il fenomeno delle Craft Distilleries , da poche decine è esploso a circa 1.000. E molte di queste, piccole o piccolissime, vivono facendo alta qualità, oppure estrema creatività.

Grauer Burgunder Barrique Grande Réserve 2014, Petgen – Dahm

In località Perl – Sehndorf nella zona vinicola tedesca del Mosel – Saar – Ruwer si trova la cantina Petgen – Dahm, capace di produrre alcuni vini di qualità molto interessanti. La famiglia Weinbau si occupa di vini dal lontano diciassettesimo secolo ed oggi coltiva a vite circa diciassette ettari; Riesling ma non solo, anche Grauburgunder, Auxerrois, Chardonay, Weissburgunder, Gewürztraminer, ed anche rossi come Merlot, Saint Laurent e Spätburgunder. Oggi assaggiamo il pregiato Grauer Burgunder Barrique Grande Réserve, ottenuto con le migliori uve di questo vitigno; l’annata 2014 appare nel calice vestita di un colore paglierino – dorato, di buona consistenza nel calice.

Il grande freddo inaspettato

Il grande freddo attraversa gran parte dell’Europa viticola, e pure in Champagne hanno qualcosa da dire. Questo tweet arriva dalla maison Roederer. Cattive notizie arrivano anche da Molise ed Abruzzo dove la situazione è ancora in divenire.

Elaborazione della crisi nei social media: Lidl, Regione Liguria, Birra del Borgo

Negli ultimi tempi mi sono passate davanti tre situazioni che potremmo definire, tra l’altro, “crisi da social media”. Tre vicende, cioè, nelle quali l’esposizione di comunicazioni aziendali relative a tre attori diversi ha generato polemiche, e diverse reazioni negli attori stessi. Tradotto: come si elabora la crisi quando nei socialcosi finisci in mezzo alla tempesta e alle critiche?

Galerie Riesling Eminenz Trittenheimer Apotheke Alte Reben 2014, Clüsserath – Eifel

A Trittenheim si trova la Galerie –Riseling, ovvero l’azienda vitivinicola Clüsserath – Eifel, fra le più interessanti realtà del mondo del vino della Mosella, fondata nel lontano 1760. Dai circa quattro ettari vitati dedicati totalmente al vitigni Riesling, si realizzano ogni anno più o meno trentamila bottiglie, dalle versioni trocken, ovvero senza residuo zuccherino, alle più dolci, come ad esempio Spätlese, Auslese e Beerenauslese. Oggi assaggiamo un calice di Galerie Riesling Eminenz Trittenheimer Apotheke Alte Reben, il cui frutto della vendemmia 2014 si presenta vestito di un bellissimo giallo paglierino intenso e luminoso, mediamente consistente; al naso abbondano le note di frutta gialla, ananas, litchi, albicocca, ma anche caprifoglio, burro e ginestra.

Côtes de Provence A.O.C. 2015, Château La Martinette

Château La Martinette sorge a Lorgues, una località immersa in un’oasi di tranquillità del Var, a poca distanza dal fiume Argens. Si tratta di una delle più antiche cantine della zona, lo Château infatti risale al lontano 1620; un luogo ricco di storia quindi, da cui provengono anche ottimi vini: l’azienda, acquisita nel 2011 da tre investitori di origini russe, possiede circa quattrocento ettari, in parte dedicati alla coltivazione di varietà come Grenache, Syrah, Cinsault, Rolle, Cabernet Sauvignon, Mourdèvre, Merlot eViognier. Oggi ci versiamo nel calice il Côtes de Provence A.O.C

In Russia il futuro del vino è Simple? Lo scopriamo al convegno di martedì 12 aprile al Vinitaly

Arriva Vinitaly e su ogni media si parla di vino: del suo ruolo di incredibile risorsa per il made in Italy nel mondo, e di come sia un portabandiera della nostra dolce vita . Tra i paesi più affascinati dalla nostra enogastronomia c’è da sempre la Russia, tanto da essere diventata una destinazione fondamentale per il nostro export, in grado di sviluppare anche un turismo di ritorno, verso le nostre località più chic (chiedetelo a tanti in Sardegna, Toscana, Veneto). Questo almeno fino al 2014, anno in cui le crisi in Ucraina e Siria hanno significato crollo dei prezzi del petrolio, e debolezza della moneta nazionale russa, che ancora permane