Che Tipo Di Vino…

l'aggregatore di notizie sul mondo del Vino

Tutte le informazioni necessarie per conoscere il vino. Eventi, degustazioni, notizie, acquisti, offerte speciali e tanto altro ancora. Naviga tra le pagine di Che Tipo di Vino e troverai tutto quello che cerchi per soddisfare la tua "sete" enogastronomica. Troverai che tipo di vino abbinare, che tipo di vino regalare, che tipo di vino comprare, che tipo di vino degustare, etc.

Che Tipo Di Vino… - l'aggregatore di notizie sul mondo del Vino

“Chi cazzo è Germano Celant?”. E già che ci siamo chiediamoci chi sono Vittorio Sgarbi e Philippe Daverio

La domanda di Vittorio Sgarbi è, chiaramente, retorica dato che Germano Celant non è proprio l’ultimo arrivato tra i critici d’arte. È stato curatore del Guggenheim Museum di New York, direttore della Biennale di Venezia e oggi è il direttore della Fondazione Prada e della Triennale di Milano. Nonostante il curriculum, però, impressionano i sei milioni di euro che Celant spenderà , in completa autonomia, per una mostra sul tema “Food in Art” all’interno dell’Expò 2015.

Il Friuli Venezia Giulia non è in crisi: assaggiare questi 12 vini per credere

Se c’è un grande malato sul mercato del vino italiano forse è proprio il Friuli Venezia Giulia classico, quello del Friulano, della Ribolla, del Sauvignon sia del Collio che dei Colli Orientali o Isonzo. Non che manchino i grandi e grandissimi vini ma di certo rispetto ai fasti di 10 o 20 anni fa, ha dovuto assistere al sorpasso a sinistra da parte dei vini del Carso con le loro macerazioni estremiste e a destra dall’Alto Adige dei vini sapidi, aromatici e rigorosi. Giunge quindi in un momento interessante questa degustazione durante Collisioni 2014, con molta stampa estera (Francia, Olanda, Germania, Austria) a commentare e discutere insieme ai produttori

Collisioni 2014 a Barolo e 19 vini naturali in nemmeno 90 minuti. Tempo per le polemiche incluso

Far collidere  decine di migliaia di persone in un borgo che in genere ne ospita neanche mille può sembrare un bel modo di festeggiare le Langhe come Patrimonio dell’umanità UNESCO. In effetti, al netto di alcune assurdità organizzative e della pochezza di alcuni addetti agli accessi, la formula funziona, perlomeno per noi chi pensa, come noi, che il vino possa essere “altro” dalle solite degustazioni.

Accademia dei Georgofili: “Il vino veramente biologico passa per la genetica”. Segue scazzottata

Che poi a un titolo così i più attenti risponderebbero chiedendo: “Perché, esiste un vino falsamente biologico?” con, a seguire, 18 ore di sofismi lessicali vari e di nessun interesse rispetto all’assunto scritto a chiare lettere su Georgofili Info, Notiziario di informazione su agricoltura, ambiente, alimentazione a cura dell’Accademia dei Georgofili. Che in quel contesto non se lo sarebbe cagato nessuno lo aggiungo io e riporto qui gli stralci importanti

Matteo Renzi vince il premio per la frase meno carina dell’anno: “Non siamo solo cibo e vino”

«Dobbiamo smettere di fare di noi un racconto paradossale, per cui siamo solo il Paese del cibo e del buon vino: siamo un Paese di donne e uomini che sanno fare il loro lavoro» La “frase meno carina dell’anno” contro i produttori di cibo e vino l’ha pronunciata il premier Matteo Renzi durante l’inaugurazione della Brebemi, la nuova autostrada A35 che collega Brescia a Milano. Come si risponde ad una considerazione così scomposta e offensiva? Ci provo io per tutta la categoria, dai: “Con tutto il rispetto, caro il nostro premier, ma lei dov’era mentre la Fiat e tutto il settore tessile e meccanico delocalizzavano verso lidi lontani, pagando dù spicci di tasse in qualche paradiso fiscale?